Salta al contenuto

Sembra ieri!

Che ridere! Io che a 32 anni mi ritrovo a correre da ombrellone a riva e da riva a ombrellone carica di secchiello e innaffiatoio! Una pacioccona allegra come una bambina, come il suo bambino! Io, bimbopatato e papasportivo completamente “panati” sotto il sole della Romagna.
E ripenso alle foto di me bambina, alla stessa età di bimbopatato sulla stessa spiaggia a Bellaria.
Il posto in cui sono stata concepita, in cui ho fatto il mio primo bagnetto e i miei primi pasticci con la sabbia. Il luogo dove qualche anno dopo ho vissuto il primo amore e scambiato il primo bacio.
Qui non ci sono panorami spettacolari o un mare incontaminato, ma un’immensità di emozioni che ogni secondo mi ricordano da dove vengo e dove sono arrivata e mi fanno realizzare che la mia bella famiglia è IL traguardo.
Adesso rispondo a una domanda: ma se sei pugliese, che cavolo ci fai sempre in Romagna?
Qui la ricettività è un culto e a noi piace tantissimo farci coccolare!

Published inSenza categoria

3 Comments

  1. Quanta positività traspare da questo post! Bello!

  2. Anche noi sembriamo dei bambini cresciuti, e ieri sembravamo dei sfollati scendendo in spiaggia con ombrellone, sacca dei giochi, canottino-rana, ciambella-formula1. Peró che fatica ma che gioia!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *