Select Page

I social e la tecnica “Nanni Moretti” [post semiserio]

I social e la tecnica “Nanni Moretti” [post semiserio]
nanni_moretti

screenshot da Ecce Bombo

Son giornate convulse sui social, con alcuni colleghi si ipotizza che durante le feste sia finita una partita di droga nei panettoni (scherzo neh!).

Succedono un sacco di cose: eventi storici, nuovi format tivvù, notizie eclatanti. E sui social si scatena il dibattito, che poi è umano dibattere di quel che ci circonda, ma adesso si vede: quel che scrivi rimane in eterno, pure se cancelli dopo mezzo minuto, e quindi sembra una cosa nuova, il dibattito.

Ma nell’arena si affaccia un soggetto particolare, spesso questo soggetto col web ci lavora (ma ogni tanto anche no) e mostra in tutto il suo splendore la cosiddetta tecnica “Nanni Moretti”.

Stando tutto il giorno sui social ho individuato tre stili diversi nell’attuazione di suddetta tecnica.

Nanni Moretti a sua insaputa

Solitamente non si tratta di un lavoratore del web (anche se le eccezioni ci sono sempre), parliamo di una persona che nella vita fa tutt’altro e si affaccia sui social per svago o per informarsi, più o meno.

Il Nanni Moretti a sua insaputa c’è nato così. È nella sua indole leggere quel che scrivono i propri “amici” e immediatamente affermare il contrario. Lo distingui dagli altri stili per l’immediatezza: interviene subito con un commento da avvocato del diavolo, quasi non perde del tempo a riflettere o a chiedersi sulla bacheca di chi sta commentando, chi sono i suoi interlocutori. Così capita che faccia il bastian contrario magari parlando coi parenti del diretto interessato in un fatto di cronaca, con le immaginabili conseguenze.

Ma è più forte di lui, è inconsapevole.

Nanni Moretti tattico

E qui mi piazzo io, che ogni tanto lo faccio.

In questo caso abbiamo due sottocategorie:

Nanni Moretti tattico-sperimentale

Fa gli esperimenti. La butta lì, la frasetta che contraddice gli altri e poi inizia a tenere d’occhio il contatore, per misurare l’effetto che fa.

Di solito è un lavoratore del web e magari ci appiccica anche dei tool di monitoraggio per avere i risultati che analizzerà e un giorno userà per proporre delle attività ai propri clienti o per dare una sistematina al proprio personal branding.

Nanni Moretti tattico-disperato

Qui il personal branding è andato, o meglio non va. E allora abbiamo il Nanni Moretti puro, quello della telefonata in Ecce Bombo. Lì davanti alla tastiera che si domanda se lo noteranno di più se si adegua o se va contro corrente.

Nanni Moretti strategico

Qui siamo ad altri livelli, anche se…

Vi svelo un segreto. Il Nanni Moretti strategico si individua quasi subito con un pochetto di attenzione.

È quello che per almeno mezza giornata dopo l’evento tanto dibattuto non ha ancora detto niente. È che sta leggendo tutti quelli che conosce, soprattutto quelli più seguiti sul web, per capire dove va la corrente. Legge, conta like e commenti, cerca del materiale a supporto della sua uscita tardiva.

E poi bel bello, alla sera o addirittura il giorno dopo, se ne esce col post super brillante tirando mazzate di qua e di là, screditando prevalentemente i potenziali concorrenti e chiudendo che insomma non è come la raccontano loro.

Lo fa in maniera sistematica, fateci caso.

E adesso enjoy:

About The Author

michela

Dagli studi professionali tra Milano e Torino al blog personale, passando per un'esperienza televisiva che ha segnato la svolta. Tre grandi passioni: la scrittura, il fisco, la semplicità. Sempre in equilibrio tra famiglia e professione tra comunicazione e aggiornamento fiscale.

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Archivi