Select Page

Influencer e Digital PR qualitative

Influencer e Digital PR qualitative
influencer

Fonte immagine: pixabay.com (credits: geralt)

Non ho (ancora) un piano editoriale per questo blog, ma l’idea è quella di scrivere un po’ di più del mio lavoro. Oggi quindi si parla di influencer.

Doverosa premessa

Spesso mi capita di essere coinvolta in attività di Digital PR o Influencer Marketing (che viste da qui sembrano la stessa cosa con un nome diverso).

Spesso mi capita di partecipare ad eventi, provare prodotti e/o servizi e ricevere un compenso per scrivere di qualcosa.

In queste occasioni i miei post presentano il tag “post sponsorizzato”.

Sempre più spesso capita a me di attivare delle iniziative del genere, o almeno di partecipare formalmente o informalmente alla selezione delle persone da ingaggiare.

Ecco, secondo me questa fase di selezione manca spesso di un’analisi di qualità che potrebbe rendere molto più efficaci le campagne.

No, non sto parlando della qualità dei contenuti prodotti da blogger/influencer. Anche perché sarebbe grave selezionare per una campagna qualcuno che ad esempio non scrive bene o non produce contenuti oggettivamente interessanti.

Le domande chiave sugli influencer

L’analisi che a mio avviso manca è quella che riguarda le interazioni del blogger/influencer, non ci si pone le seguenti domande:

  • Con chi parla? Non qual è il suo pubblico, ma proprio fisicamente con chi parla?
  • Chi sono i suoi interlocutori?
  • Parla sempre e soltanto con gli altri blogger/influencer?
  • Interagisce anche con persone che non sono blogger/influencer?
  • Esce dal proprio ambito e in che modo lo fa?
  • Come si pone nei confronti di chi non fa parte del proprio settore?
  • La mia azienda/agenzia tramite questo blogger/influencer esce dal mondo digital o ristagna?

Ecco, io queste domande me le farei.

Anzi me le farò, visto che come detto ogni tanto tocca anche a me fare un po’ di selezione.

Ovviamente il primo soggetto che andrò ad analizzare sarò io, altrimenti parlo da un piedistallo e siamo punto e a capo.

Questo post è in bozza su carta dal 19 dicembre 2015 ed è stato ispirato anche dalla lettura di un post che ho trovato illuminante, ecco il link

About The Author

michela

Dagli studi professionali tra Milano e Torino al blog personale, passando per un'esperienza televisiva che ha segnato la svolta. Tre grandi passioni: la scrittura, il fisco, la semplicità. Sempre in equilibrio tra famiglia e professione tra comunicazione e aggiornamento fiscale.

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Archivi