Salta al contenuto

Trading con eToro: studia, copia, investi!

“Prima di guidare un’auto, devi saper guidare!”, come dicono in eToro per il trading è la stessa cosa. Occorre conoscere le regole, ma anche la terminologia corretta, un vero e proprio linguaggio di settore. Vediamo come ottenere le conoscenze necessarie per investire.

Trading con eToro: il glossario

Nel trading “la conoscenza è denaro”, per citare un video corso che eToro, broker online di cui ho parlato in un mio post precedente, fornisce ai propri trader.
Ma prima ancora di decidere quando investire, dove investire e come salvaguardare i propri investimenti, i futuri trader devono apprendere una serie di termini, un vero e proprio linguaggio di settore che li aiuti a muoversi al meglio.
Ad esempio: conosci i termini “leverage” o “stop loss”?
Per i neofiti è fondamentale sapere che attraverso il leverage o leva è la possibilità fornita dal broker al trader di aprire un’operazione per un importo superiore a quello effettivamente investito. In sostanza il broker presta temporaneamente i fondi al trader applicando un moltiplicatore (ad esempio con una leva 1:50, il trader investe 200 euro ma l’operazione ne vale 10.000). Ovviamente la leva può moltiplicare i guadagni, ma anche le perdite: ecco perché conoscenza e consapevolezza sono fondamentali per approcciarsi al trading.
Stop loss è un comando automatico che si può impostare per chiudere una posizione in essere, nel momento in cui si totalizza una determinata perdita. Ad esempio potrei decidere di non perdere più di 100 euro, a quel punto la posizione si chiude limitando i danni.
In sostanza nel trading, come in tanti altri ambiti, le parole sono importanti e corrispondono a delle azioni precise che possono portare ad un incremento dei guadagni o al contenimento delle perdite. E può valere anche il viceversa se non si conosce abbastanza il settore.

Gli strumenti per imparare

eToro fornisce una serie di strumenti per informare e formare i propri utenti:

  • un blog con le informazioni in tempo reale sui mercati;
  • live webinar;
  • corsi di trading interattivi, che consentono di fare un’autovalutazione al termine di ciascun modulo;
  • un canale YouTube, che fornisce sia indicazioni passo passo sull’utilizzo della piattaforma sia veri e propri notiziari sulla situazione dei mercati finanziari.

Insomma abbiamo a disposizione un set di strumenti che vanno assolutamente utilizzati sia prima di iniziare ad investire sia mentre si investe, perché come detto all’inizio “la conoscenza è denaro”.

Copiare si può, anzi si deve!

Hai studiato e letto tutto, ma ti senti ancora insicuro? Copia!
Il CopyTrading consiste nel poter copiare il portafoglio, dunque l’insieme di attività su cui investire, di un un altro trader. Per scegliere l’utente a cui agganciare le proprie operazioni è possibile visualizzare in totale trasparenza il portafoglio, la cronologia delle operazioni, il punteggio di rischio e la percentuale di successi/insuccessi del soggetto selezionato.
Poi ci sono i CopyFunds, che sono veri e propri prodotti costituiti dall’unione tra la tecnologia di eToro e la conoscenza dei top traders, quelli cioè che ottengono rendimenti elevati e costanti dimostrando di conoscere al meglio i mercati su cui operano. Sono nati tre tipi di CopyFunds:

  • Top Trader CopyFunds, basati sulle conoscenze di pochi investitori selezionati;
  • Market CopyFunds, che presentano un portafoglio di attività a tema simile come possono essere quelli dedicati all’HiTech o alle Criptovalute (di cui si parla moltissimo in questa fase);
  • Partner CopyFunds sono creati dai partner di eToro che concepiscono i loro CopyFunds su eToro sulla base delle loro conoscenze e aree di competenza, condividendo il proprio sapere.

In conclusione

Un approccio consapevole, informato e guidato è l’ideale per avvicinarsi al trading, poiché si tratta di un mondo carico di regole, di terminologie e di informazioni che vanno assimilate per non buttarsi nella mischia senza sapere di preciso dove si va o dove si intende andare.
Ovviamente il margine di rischio non si annulla, e ho molto apprezzato che nel corso della campagna a cui ho partecipato il management di eToro l’abbia ripetuto a più riprese, in totale trasparenza e senza promettere facili guadagni.

Io sto scegliendo i miei TopTrader e CopyFunds di riferimento, dal momento che il mio training è quasi completo, e tu?

Published inEconomia & fiscoTecnologia

Sii il primo a commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.